.
Annunci online

 
giorginabaldi 
romanzi mai pubblicati, consigli, pensieri, la televisione vista e non vista, e quella da non vedere mai. E tanta passione per il cinema
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 
  cerca

vecchio blog:
www.giorginabaldi.splinder.com


nuovo blog:
www.giorginabaldi.ilcannocchiale.it


 

Diario | politikese |
 
Diario
1visite.

27 febbraio 2010

I pizzini di Giorgina

 

I PIZZINI DI GIORGINA

A Piacenza Guido Bertolaso ha separato l’acqua del Lambro dal petrolio, insinuando la Genesi nelle più animate scene di ecoterrorismo.

Mokbel è uno spregiudicato affarista saltato da Bakunin ad Alemanno o piuttosto un raffinato mecenate dell’arte che ama Casorati e Modigliani? “ Aho’ me so comprato 15 milioni de serci”, fa sapere nelle intercettazioni. La prima che ho detto.

Riciclaggio: parla Di Giordano :”Non sono il male assoluto” e immediatamente riempie l’immaginario del malaffare di fantasmi politici assolutamente più prossimi al male relativo.

Google condannato per un video choc. L’ambasciata USA condanna i giudici. Internet è come un cavallo libero in un campo di corse. Niente, finchè non suona la campana. Allora, qualcosa succede.

Manifesto di Tinto Brass.”W il sedere abbasso il potere”. Marrazzo non è d’accordo: voleva entrambi.

L’igienista dentale Nicole Minetti potrebbe avere da papi un posto sicuro nella politica lombarda.”Ho lavorato anche per la tv, ma il mio mestiere è un altro”. Doppia farfallina

Di Pietro non è da meno e, nonostante le critiche del suo partito, non cede sulla hostess Maruska Piredda. “E’ una società fondata sulla gnocca. E’ così fin dai tempi di Troia”. Elena che vive senza Paride nello zoo della politica italiana.

Berlusconi pronto a rivoluzionare il PDL.”Pentito della fusione con il gruppo di AN”. Aspettando il ripensamento di Fini, il Cavaliere ha comprato il letto di Napoleone e lo ha fatto allargare. E come messaggiava l’imperatore a Giuseppina “ D’Addario aspettami, e non ti lavare”.

La televisione dalemiana Red rischia di chiudere. La sinistra da la colpa a Tremonti e ai suoi tagli al fondo sull’editoria. Per quanti anni ancora dovremo mantenere, in nome della completezza dell’informazione, anche il Notiziario del cavallo?

Fusione nucleare: vinceranno le “palline” o le “ciambelle”. Margherita Hack , una tipa che se ne intende, pensa che potrebbe vincere la “bomba”, ma senza crema.

Travaglio colpito e affondato da un paio di colleghi di destra prende le sberle anche da Santoro. Fra i due litiganti Vespa gode.

Emma Bonino candidata del PD al posto di governatore del Lazio fa lo sciopero della fame, ma non funziona. La sinistra prenderebbe volentieri i suoi candidati dalla strada come fa Berlusconi, a patto di trovare per strada una Nilde Iotti.

Berlusconi, Moratti, Caltagirone, hanno tutti le mani in pasta e in pasticci. Ma siamo sicuri che De Benedetti le mani le abbia tenute sempre in tasca?

A scuola di giornalismo da Santoro, ma è sul congiuntivo che si dimostra un cattivo maestro.

Simona Ventura ha promesso un’Isola dei famosi con tante culture diverse: un tronista,uno chef, uno sportivo, due veline, Sandra Milo e Aldo Busi. Dopo le prime puntate tutti hanno avuta la sensazione che la cultura sia diventata un’altra cosa, o un’altra eliminazione.

Dopo la quasi vittoria di Emanuele Filiberto al Festival con la canzone “Italia amore mio”, tutti scatenarsi nel patriottismo creativo. Mangiare hamburger tricolore e nuovo saluto alla bandiera: una mano sul cuore e l’altra sulla zip.

Beppe Severgnini si rivolge ai genitori dei bamboccioni.” Cacciateli da casa, vivere in un sottoscala è bellissimo”. Suggerimento da grande intellettuale, maestro del pensiero benestante con la scucchia, ma sul suo reale valore di scrittore si affannano i lettori da almeno due decenni.

Un esempio di processo breve: un potentissimo ministro dei Lavori Pubblici della prima repubblica accusato di aver deliberato 449 appalti tra l’89 e il ’93 causando all’erario un maggiore esporso di 320 miliardi di lire, è stato condannato dalla Corte dei Conti a pagare 5 milioni allo Stato per danno erariale. Dal momento dell’accusa sono passati 17 anni, appena il tempo di diventare nullatenente.

“La protezione civile non è una cupola che dispensa soldi e favori”. Lo ha detto Guido Bertolaso proponendo anche fantastiche sfide all’immaginazione.

Il Papa interviene anche sulla sicurezza negli aeroporti: “Si rispetti la persona”. Per viaggiare rispettando le norme di sicurezza, dovrà passare anche lui sotto il body scanner ? Avremo un’altra Sindone.

In una scuola americana dove sono stati troppi gli alunni bocciati , hanno licenziato 74 docenti per incapacità. Ministro Gelmini , per quanto si riformi e si giri , si vedrà mai nella nostra scuola un gesto simile?

Secondo studi recenti gli uomini sarebbero il nuovo sesso debole. La femministe sono passate da io sono mia a io sono di tutti. Peccato che in questo lungo cammino le donne abbiano perso gli uomini per strada.

Lo scrittore Roberto Saviano interviene nell’inchiesta sul riciclaggio mafioso in Parlamento: “Diciamo basta allo scandalo”. La sua fama si accresce ad ogni libro che non scrive.

Berlusconi smentisce i contrasti con Fini :” Non esistono scontentezze, fra noi c’è stima e affetto reciproco”. E, stanco delle polemiche, delle zoccole, delle farfalline, del partito delle gnocche, ora vuole le amazzoni come Gheddafi. Per questo rilancia “ i paladini del bene e della libertà”. Una vera crociata del “pene” contro il male.

Una ricerca francese ha scoperto che non si è più capaci di fare i calcoli a mente. E gli esperti confermano che “ il ragionamento matematico è indispensabile”.Da quando, qualcuno si lasciò sfuggire la frase in dolce stil novo : “ a Fra’ che te serve”, la politica ha approfittato del fatto che è stata concessa la libertà di chiedere anche a gente che ha sempre visto la matematica come un’ avventura.

Nella confusione che ci tormenta per fortuna c’è sempre una nota involontariamente comica .Il leader libico Gheddafi vuole dichiarare guerra alla Svizzera che propone ai suoi cittadini un referendum contro la costruzione di nuove moschee sul territorio elvetico.Spesso tu batti e gli altri bussano.

L’Università di salerno ha invitato Fabrizio Corona a spiegare agli studenti il tema “Media e potere”. Da un po’ di tempo nello spettacolo non c’è neppure più scandalo ma dilaga la tristezza.

Sotto la sigla “ gli italiani nel mondo” si scopre non amor di patria, ma lobby e malaffare. Non sono stati i film sulla mafia , come si diceva, a dare dell’Italia un’immagine negativa. Italia, finiti i “santi, i poeti e i navigatori” ha mandato in giro per il mondo parecchi ambiziosi professionisti del crimine. Ci è sempre mancato un “comitato per la salvezza”se non della coscienza, almeno dell’immagine.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica

permalink | inviato da giorginabaldi il 27/2/2010 alle 12:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 dicembre 2009

i pizzini di giorgina

 

 PIZZINI DI GIORGINA

 

Papà Tartaglia difende il figlio:“ Massimo è uno psicolabile” . Più tardi il lanciatore di  souvenir si proclamerà  fan di Di Pietro. L’uomo che fissava le capre.

 

Berlusconi, dopo l’aggressione, fa sapere: “L’amore vince sull’odio”. I giornali fanno sapere che sono andate a ruba i souvernirs più pesanti.

 

Bersani: Tartaglia è un compago che sbaglia.

Di Pietro: Tartaglia è un compagno che sbaglia la mira

Fini: la fantasia del sarcasmo sul Grande Centro.

Rosy Bindi: per nemesi, per quello che in altri tempi fu definito il giudizio di Dio.

Bersani:  guerra al “pifferaio miliardario” poi visita l’infermo miliardario.La rivincita si cela nell’avvenire.

 

La guerra politica, si porta bene: Casini  querela Sallusti, Travaglio querela Cicchetto  che indica i mandanti e lo definisce “terrorista mediatico”, il movimento Giovane Italia querela Di Pietro che solidarizza con “i condannati a morte” di Cicchitto.Odiare è inutile. Non si impara più nulla.

 

Casini e Fini avevano un sogno: fare un fronte comune anti-premier resuscitando Prodi. Li ha risvegliati il rimbalzo di una miniatura del duomo di Milano e il disagio di non poterci credere.

 

Umberto Bossi si schiera contro Gianfranco Fini:”E’ un ex fascista amico della sinistra”. Tutto, meno la leggerezza del carattere italiano è superato.

 

Sabina Guzzanti sente il Natale:” Il premier? Mi ha colpito la sua fierezza”. Le congiunzioni stellari non ammettono il trionfo della cattiveria  di una comica.

 

Su facebook si moltiplicano i gruppi pro Tartaglia: chi lo vuole santo, chi vorrebbe sposarlo. Va tenuto presente che anche i cretini ogni tanto avrebbero diritto alle ferie.

 

 Auto promozione di Obama.” Voto? Mi do un bell’8.” Ecco come ha avuto il Nobel.

 

 

Influenza A la pandemia non c’è.Anche lei, come Fabrizio Corona si vergogna di essere italiana.

 

Khamenei duro : elimineremo l’opposizione. Urge  mandare un pizzino teologico a Gaspare Spatuzza “U’ Tignuso”.

 

Mentre la Svizzera dice no ai minareti, il Vaticano mette  in vendita le chiese abbandonate dai fedeli e il Papa chiede nuove chiese per Roma. Una chiesa che ha fretta d’immortalità.

 

Tra Kadima e nostalgie Dc, Rutelli cercando di stanare Casini e l’UDC, battezza l’Api, il progetto del grande Centro. C’era un tempo la pubblicità di una benzina che diceva “con Api si vola”. Ha smesso di volare.

 

Brunetta vuole la gentilezza per legge, l’obbligo della cortesia: Cavaliere gradisce un souvenir di Milano?

 

Iran: “Puntiamo all’arricchimento dell’uranio” e Hakmadinejad apre dieci nuovi siti. Diabolicamente orgoglioso, minacciosamente innocente.

 

 

Il preside della Luiss Celli scrive al figlio:” Lascia questo paese senza speranza”. Il figlio  risponde, ma prende tempo :” Papà, prima lasciami almeno fare il Direttore Generale della Rai, l’amministatore dell’Eni, dell’Omnitel , di Wind, della  Lottomatica e delle Messaggerie libri come hai fatto tu”.

 

E’ strage di cervelli, chiudono i centri di ricerca.  Aprono i centri sociali.

 

Margherita Hack scrive al Cavaliere: “Si faccia processare così staremo meglio tutti”.

Così ognuno si prepara la propria mummia.

 

 

Berlusconi ha stretto amicizia con il presidente della Bielorussia.  Per Piero Fassino è “Sconcertante” . E’ sempre meglio un trionfo “estetico” di un difficile esame di coscienza.

 

Piazza Fontana, fischi al sindaco Moratti nell’anniversario della strage avvenuta 40 anni fa a Milano. “Lo Stato chieda scusa ai parenti delle vittime”, dice Capanna. Un pezzo del passato avanzato al  trasloco.

 

 

Roberto Saviano, l’autore di Gomorra condannato a morte dalla camorra, firma  contro il processo breve. Un eroe puro e disinteressato che conosce il dolore , che tiene viva la speranza eppure ha un’aria perplessa, che non ispira sottili dispute ideologiche, ma evoca il grido “ Non mi scocciate”.

 

Vietato rifarsi il seno prima dei 18 anni. Noemi ha fatto  in tempo a rifarsi le tette.

 

Scienziati in allarme. La politica nasconde la verità sul clima e Adriano Celentano interviene nel dibattito tra scienza ed ecologisti. Prisencolinensinainciusol.


Scuola, il ministro Gelmini si raccomanda.” Siamo nella merda, non fate l’Onda”.

 

29 novembre 2009

i pizzini di giorgina

 

PIZZINI DI GIORGINA

Dopo aver constatato la sua saggezza , l’equilibrio che dimostra tra giustizia e politica, la sua competenza nell’applicare la Costituzione, Napolitano dice:”Basta tensioni. Non si può abbattere un Governo che ha i numeri”.E uno che dà i numeri?

Prendersela con il comunismo e con i comunisti sembra essere diventato lo sport nazionale. E mica da oggi. D’Alema viene trombato al Parlamento europeo perché mal visto dai paesi dell’Est ex comunisti. In Polonia, rischia il carcere chi sventola la bandiera rossa. E’ grave per il fatto che si continui nel grossolano errore che nemmeno D’Alema sia un comunista di prim’ordine.

Piero Marrazzo chiede perdono al Papa. Silenzio sulla morte di Brenda che pure conosceva. Silenzio sul pentimento che pure aiuterebbe. Silenzio sui soldi che sembra manchino nei bilanci della Regione Lazio. Ma dopo il rifugio nella solitudine del monastero ecco il suo grido di aiuto:”Santità mi perdoni per quello che ho fatto”. Spenda per lui, se può una buona parola con Natalie.

Si alla pillola RU486 ma solo se usata in ospedale, se non ci sono obiettori di coscienza nei paraggi, se non c’è qualche paramedico che ti fa sentire un’assassina, se non c’è la Binetti che mostra il cilicio e Sacconi che vuole convincerti che quella pillola non devi buttarla giù . E’ una lotta ideologica fra la Cei e Mary Poppins.

Alla Casa Bianca arriva l’albero di Natale. Giusto in tempo per cancellare dai siti l’immagine di Michelle in versione scimmia.

Fini delude, troppo a sinistra, dice “stronzo” a chi non vede diverso il diversamente uguale, stupisce il cavaliere, irrita i camerati, esagera nella democrazia. Con queste premesse non stupisce la notizia di un video hard con Alessandra Mussolini che fa le coccole al leader dell’estrema destra Fiore Audio. Un altro caso Marrazzo nella destra? O soltanto nostalgia canaglia?

Già riportare a galla la strage del Circeo è come risvegliare incubi. Detto questo, che la giornalista Papi ex signora Fanfani sposi Izzo è una preoccupazione da poco. Chiarito che non sarebbe accettabile un invito alle nozze con il “mostro”, chiarito che si può anche comprendere la carica erotica che si deve provare all’idea che una notte tuo marito ti faccia fare la fine che ha fatto fare ad almeno quattro donne, quello che ci stupisce è che lei dica:”Lo sposo perché è innocente”. Ma vaffanculo.

Sembra che qualcuno abbia messo in vendita su EBay pezzi di Mussolini. Ecco. Da ciò si deduce che a piazzale Loreto, dove il Duce del fascismo finì appeso ad un gancio, non c’erano solo gli svizzeri.

Una parte del cervello di Mussolini è stato venduto in America. Non si conosce il nome del compratore, ma quando Bush cercava “la pistola fumante” e bombardava gli iracheni con le bombe intelligenti, qualche somiglianza con l’antico “spezzeremo le reni alla Grecia” ci poteva anche stare. Poi è arrivato Obama e a tanti, probabilmente sbagliando, hanno sperato che il nuovo presidente avesse in testa qualche idea meravigliosa: via Guantanamo, pace in Irak, ritiro delle truppe dall’Afganistan. E nessuno, nemmeno uno, che abbia pensato ad un acquisto fuori catalogo di Osama Bin Laden.

Molta attesa per l’erede di Briatore e di Elisabetta Gregoraci. Incerto ancora il nome del nascituro: il papà vorrebbe chiamarlo Falco, la mamma vorrebbe uscire una volta per tutte dall’ornitologia e dimenticare il suo periodo di allegra “civetta”.

Italia vecchia e malata, il 38 per cento sono cronici. Gli altri sperano che Brunetta non mandi la visita fiscale.

La foto nuda di Carla Bruni in Sarkozy è andata all’asta a Parigi ma non ci sono state offerte. Tutti aspettano che Carla tolga le mani da lì.

Brunetta e Tremonti ai materassi. Litigano sui soldi, tirano la finanziaria ma la coperta è corta. Si sbattono, vanno dal cavaliere, si fa il Ponte non si fa il Ponte, la sanità costa troppo, la giustizia si lamenta, le forze dell’ordine si pagano la benzina. E’ difficile accontentarli tutti ma una via d’uscita c’è: diamo tre milioni e mezzo di euro al mese a Veronica e la facciamo finita.

Il cardinale Bertone rilancia l’appello della Cei “La politica deponga le armi”. E subito dopo precisa quel pensiero evangelico dell’8 per mille.

Pubblicate le voci delle vittime dell’11 settembre. Tutti i messaggi partiti dalle Torri Gemelle quel giorno maledetto sono stati intercettati e registrati da un grande fratello. Sicuri sicuri che non ce ne sia qualcuno del pentito Gaspare Spatuzza che parla di Berlusconi?

Emanuele Filiberto è disposto a tutto. Prima vince la maratona di ballo in tv, poi si prepara a partire per l’India con la talpa, ora sembra che canterà a Sanremo una canzone di Pupo. Il re è nudo ma il principe è un po’ pirla.

L’intenzione è nobile, ma i risultati discutibili.La chiesa pensa alla salute dei fedeli e si organizza. Contro l’influenza suina ecco l’acquasantiera anti virus che funziona grazie a una fotocellula.Come a dire che col cazzo Gesù oggi toccherebbe i lebbrosi.

Per tacitare Raitre basta adoperare l’arma usata per i mafiosi: colpire le rendite e i contratti.

Dopo lo scandalo del killer Catello Romano iscritto al Pd, il partito è corso ai ripari:impone il giuramento anti camorra. Dopo lo scandalo Marrazzo, per il voto di castità stanno studiando.

Il papa:”Anche Gesù era migrante”. Infatti anche Gesù bambino si spostò in Egitto per sfuggire alle minacce di Erode come tanti altri bambini in fuga da guerre persecuzioni e povertà. Dopo duemila anni si cerca ancora lo scafista.

Due morti in Francia uccisi dal virus A modificato.Il furbacchione si è adattato e ha messo ko i vaccini, dono dei ricercatori affaristi. La medicina faccia un corso di aggiornamento presso Topo Gigio.

Secondo Rolling Stone, Berlusconi è la rockstar dell’anno e merita la copertina. La motivazione? “ Nessuno è vitale come lui “. Magnifico, hanno letto il libro della D’Addario,

dove dice “La testa fra le cosce, una doccia e via, si ricomincia”. E questi invidiosi d’italiani che se la prendono con l’ultimo che tra una scopata e l’altra si lava.

Vogliono abolire la pausa pranzo. L’opposizione: una barzelletta. Che dice onorevole Di Pietro, portiamo tutti gli italiani alla bouvette?

Fischiettando, Ahmadinejad chiede aiuto a Lula. Il presidente iraniano si avvicina all’odiata America passando per il Brasile carioca.Ora, li divide un tanga.

Gli studenti italiani hanno votato opere, personaggi e simboli che dovrebbero rappresentarci: Dante, la pizza e Benigni. E’ il limite dei dilettanti.

La Cia è giustamente preoccupata. Una coppia di non invitati si è intrufolata alla Casa Bianca partecipando a una cena riservatissima. Non si uccidono così anche i Presidenti?

18 novembre 2009

i pizzini di giorgina

 

I PIZZINI DI GIORGINA

Il processo breve: Già fatto?

Riuscirà il nostro skipper Massimo D’Alema a diventare Ministro degli esteri europeo?Gli è ostile il blocco dei paesi dell’Est, non vorrebbero un ex comunista a rappresentarli. Per arrivarci risulta essenziale confondere i ricordi di viaggio.

Obama è sicuro: “Una Cina forte serve a tutti. La loro ascesa non ci spaventa”. E ora chi glielo dice agli artigiani di Prato?

Piero Fassino apre le braccia ad Achille Occhetto :” La sede del PD alla Bolognina è casa tua”. La morale della storia dietro i grandi processi rivoluzionari finisce in un “affittasi”.

“Presto licenziamenti a valanga” dice la CGIL. Ma come si fa a contare sempre sulla sfiga?

Tutti gli onorevoli deputati e senatori dal barbiere a farsi il test antidroga. Con Bondi aspettano che gli cresca la barba o passano direttamente alla ceretta.

Francesco Rutelli “fatti più in là”.

Salta il tanto atteso programma condotto da Raffella Carrà, “Uomini e nonne”.

Non lasciamola sola: si parla di Veronica Lario in arte Berlusconi. L’opposizione vista persa la battaglia di Santoro, Travaglio, D’Avanzo e altri, ormai ripongono in lei tutta la loro fiducia. Il divorzio potrebbe essere l’occasione di coreografia per la fine della grandeur del primo attore.

Roberta Serdoz in Marrazzo si è lamentata per come la stampa ha violato la sua sfera personale e familiare. La privacy che i giornalisti curiosi hanno penetrato è ormai una mappa disegnata fin nel suo ultimo spigolo della settima misura di Brendona.La zip dei pantaloni si alza e si abbassa a comando dei radar delle agenzie.

E’ il bazar del politico occasionale, un “c’è posta per te” senza la De Filippi. Scrive Grillo sul suo blog, scrive Veronica al tronista Berlusconi, scrive Celentano a favore della moglie cassiera, scrive l’eroe pop Saviano non libri, ma una lettera aperta al Premier perché fermi la proposta del processo breve. L’ultimo tribuno non poteva non farsi postino.

Il terrorista pluriomicida Cesare Battisti ripone nel presidente Lula tutte le sue speranze per non essere estradato dal Brasile in Italia dove dovrebbe scontare l’ergastolo.” L’estradizione è una condanna a morte”, ha spiegato Battisti. Per uno che si illudeva di essere un ospite di riguardo, è dura diventare un assassino da espellere appena scade il programma “salvate il compagno Cesare”.

La Lega occupa Sanremo: al Festival, dopo 60 anni di canzone all’italiana, si canterà in dialetto. Al pubblico non resta che una sorta di resistenza passiva che potrà esercitare credendosi al teatro Ariston mentre il “bossismo” canzonettaro offrirà da nord a sud ritornelli di una resa senza scopo.

L’inno Fratelli d’Italia è diventato per qualche calzino in più “sorelle d’Italia”. L’unità del paese che aveva resistito per secoli, viene sepolta nella superficialità fatua delle estetiche pubblicitarie.Senza rendersene conto i telespettatori, sotto sotto, stanno scomodi in questa estinzione televisiva di una grande retorica.

Anno zero, senza le escort senza mutande di Berlusconi la trasmissione di Santoro finisce sotto zero. Tornasse indietro, darebbe un braccio e lo stesso Travaglio per una D’Addario sotto mano.

E’ stato con apprensione e con un cenno di commozione che abbiamo letto della reazione di Tremonti alle contestazioni di Brunetta:”Vorrei tanto prenderti a calci in culo”. Magari senza colpire la testa.

Il nuovo segretario del PD Bersani comincia a fare il leader sul serio:”Vogliamo mettere lo spirito di Zaccagnini nelle radici del nuovo partito. Zaccagnini è stato un maestro per tutta la nostra generazione”. Ecco. Ci fosse qualcuno che ricorda a memoria le ultime parole di Moro sull’ex segretario della Dc, le suggerisca a Bersani.

Paola Binetti ha deciso di non seguire Rutelli nel suo movimento “Alleanza per l’Italia”. Da teatro dei pupi, serenamente convenzionale, a spettacolo di varietà.

Daniela Santanchè è stata denunciata dall ‘Ucoi per le dichiarazioni offensive su Maometto fatte durante un’ospitata nel pomeriggio di Canale 5.La bionda Daniela è ferratissima in fatto di burqa, pedofilia, integrazione, tutti argomenti che sfrigolano di morte appena toccano terra. Allontanandosi per un istante dalla cultura del burqa, la bionda Daniela ormai diventata nel suo piccolo l’Oriana Fallaci “de noantri”, in quanto donna, in quanto cristiana, in quanto europea, almeno per un’altra ospitata dalla Durso, potrebbe limitarsi a riflettere soltanto sul rapporto tra tacco 12 e le extension?

Ancora si discute sul crocifisso, chi lo vuole appeso e chi no. Ormai Cristo lo destinano come una cosa.

In Parlamento grandi discorsi sull’articolo 68 della Costituzione per reintrodurre l’immunità parlamentare. Ancora un intervento della Carfagna e tutti pensano al 69.

La politica tende ad una ripetizione assoluta di se stessa: tornano a parlare i pentiti. Cosentino che entra, Cuffaro che si allontana, lo stalliere Mangano che sarebbe ne cessario, le trame che portano nuove verità da maneggiare con cura per non rifare il verso a Tortora. La politica di chi sta fuori e la politica di chi sta dentro. E il presidente del Consiglio , il quale giura che lui con gli amici di Cosentino non c’entra un cacchio, deve fare i conti con Fini che gli sta col fiato sul collo. Si tratta solo di capire se vuol fare il Delfino o il Capobastone.

L’UDC ha presentato un’interrogazione contro il rischio della chiusura della trasmissione “Lo zecchino d’oro”. “Quella trasmissione è un pezzo dell’Italia”. 44 gatti in fila per due per salvare mago Zurlì.

Piero Marrazzo rientrerà in Rai nel 2010. Condurrà la trasmissione: I fatti vostri.

L’Italia aspetta la “banda larga”. Quella dei corleonesi è larghissima.

Debora Serracchiani non è ancora arrivata nel PD che già prepara la sua “corrente”Ma “non sarà la solita corrente, non sto aprendo una pink tv”. Sicuro che Debora abbia capito che per “fare corrente” non si tratta di aprire una finestra?

E’ un linguaggio da guerra. Per Fini c’è “un clima da caserma”.Bossi mostra i pugni:”Ci prendiamo il Veneto e il Piemonte”. Massimo Cacciari filosofeggia:”Quante volte occorre per essere sconfitti in una vita?”.Bersani ci va giù di brutto:” Rutelli non lascia alcun fronte scoperto” Inizia il Grande Fratello.
Obama si è sbiadito nei sondaggi.

18 novembre 2009

I pizzini di giorgina

 

L’UDC ha presentato un’interrogazione contro il rischio della chiusura della trasmissione “Lo zecchino d’oro”. “Quella trasmissione è un pezzo dell’Italia”. 44 gatti in fila per due per salvare mago Zurlì.

Piero Marrazzo rientrerà in Rai nel 2010. Condurrà la trasmissione: I fatti vostri.

L’Italia aspetta la “banda larga”. Quella dei corleonesi è larghissima.

Debora Serracchiani non è ancora arrivata nel PD che già prepara la sua “corrente”Ma “non sarà la solita corrente, non sto aprendo una pink tv”. Sicuro che Debora abbia capito che per “fare corrente” non si tratta di aprire una finestra?

E’ un linguaggio da guerra. Per Fini c’è “un clima da caserma”.Bossi mostra i pugni:”Ci prendiamo il Veneto e il Piemonte”. Massimo Cacciari filosofeggia:”Quante volte occorre per essere sconfitti in una vita?”.Bersani ci va giù di brutto:” Rutelli non lascia alcun fronte scoperto”.La Bindi è decisiva:”Inizia il declino dell’impero dell’impero berlusconiano”. Comincia il Grande fratello.

Obama si è sbiadito nei sondaggi.

1 novembre 2009

I PIZZINI DI GIORGINA

I PIZZINI DI GIORGINA

Niente politica oggi. La notizia del giorno è una domanda: Chi è chiappe d’oro? E poi: è un trans rotto a tutte le esperienze o un politico particolarmente dotato? Ha le tette al silicone e si fa chiamare Iole anche se piscia in piedi. O è un politico, di sinistra o di destra, uno che fa politica con la schiena dritta e che si curva solo in certe occasioni? Uno con gusti strani, che ama le tette al silicone o uno/una che dentro le mutande ha qualcosa di più concreto di quello che una Noemi o una D’Addario non potrebbero offrire? Ma dopo tutti questi dubbi, tutti questi distinguo, siamo certi che nella prossima puntata di Anno zero Santoro non ricomincerà a romperci i coglioni con Berlusconi?

Massimo D’Alema potrebbe diventare ministro degli esteri europei. Era il decimo piccolo indiano. Bersani soltanto il maggiordomo.

Berlusconi rilancia il posto fisso. Il suo problema non è il conflitto d’interessi, ma Napolitano.

I giovani di sinistra crescono e organizzano un seminario sul berlusconismo che chiamano “Indietro tutta”. Il mondo salvato dai” pieddini”.

I giovani di sinistra crescono e organizzano un seminario sul berlusconismo che chiamano “Indietro tutta”. Il mondo salvato dai pieddini.

Qualcosa nella collocazione sentimentale ed ideologica di alcuni“ simboli”è cambiata: la Nutella, prima di sinistra anche per Gaber e per Moretti, ora è di destra. La vasellina, invece, resta di sinistra.

In Afghanistan: si va al ballottaggio. Il presidente uscente Karzai ha licenziato il suo sarto.

“Apro il percorso che porta alle mie dimissioni”,aveva detto (quasi) subito Marrazzo. Mai sottovalutare le qualità di Prodi, un tom tom vivente nell’individuare i luoghi dei misfatti. Gli bastava dire via Gradoli, questa volta senza nemmeno l’aiuto di una seduta spiritica.

Il sogno del “grande centro” è finito. No, vedremo, forse, tutto può essere. Ma resta il fatto che Casini e Rutelli sono convinti che bisogna ancora cambiare recuperando al centro almeno cinque milioni di voti.” E’ giunta l’ora di ritrovarci e fare insieme una grande innovazione “. Oh, Madonna, ricominciano con Mastella.

Il Papa apre le porte agli anglicani. Sì al sacerdozio dei chierici sposati. Niente più domande “quante volte figliolo”?

Berlusconi è andato da Putin . Rutelli si è posto il problema:”Perché c’è andato da solo? E’ una cosa non da paese democratico”. Il giudice Mesiano non deve essere seguito per vedere di che colore ha i calzini e Berlusconi non può andare da solo?

Non è che se poi Ciancimino dice che ci fu una trattativa tra mafia e Stato perchè lui lo sa e Violante no, o che Borsellino è stato fatto fuori perché non era d’accordo, o che i” papelli” sono sòle scritte da chissà chi, o che Cossiga dice di non sapere niente di Gladio in Sicilia mentre sa tutto sui gladiatori, o che Grasso dice che la trattativa ci fu ma non si sa con chi dello Stato, ora la questione è chiara. Avanti. Basta un altro

“papello”come questo per arrivare alla certezza che la mafia esiste ma lo Stato no.

Si chiama Shaolin il monaco che cammina sull’acqua. Ma è cinese. Ora si sta applicando alla moltiplicazione del pane e dei pesci.

Una sicurezza. E’ stupido sentirsi minacciati dall’Islam, inutile parlare di guerra di religione, patetico questo accanirsi sul velo o sul burka. L’Islam non si combatte con la spada o con la diffidenza e i cattolici non hanno nulla da temere. Ce lo dicono due intellettuali di valore come Guerri e Messori ottimisti su quello che succederà negli anni a venire:”I nostri vizi e piaceri avranno la meglio sul fanatismo religioso dell’Islam”. Alla fine prevarrà il panino al prosciutto.

“ Mi è crollato il mondo addosso”. Signora Mastella, si sposti.

Per la seconda volta Berlusconi alza l’età pensionabile dei magistrati: da 75 sarà portata a 78 anni. E’ un regalo ai vertici della magistratura o un lodo del pannolone?

In Arizona il braccio della morte è stato appaltato ai privati. Come a Scampia.

L’ex brigante Mesina potrebbe andare all’Isola dei famosi. Tutti no, meno Cossiga che si schiera a favore:”Perché le sgallettate sì e lui no?”

“Sono una vittima” ha spiegato ai giudici Marrazzo “ho sempre agito da solo”. Con Berlusconi erano in due e anche in tre.

È stata ritrovata e consegnata la posta caricata sugli aerei che si schiantarono contro le Torri Gemelle.A Roma la posta non arriva. Dobbiamo sperare in un crash?

Dicono che una delle torture più raffinate in uso a Guantanamo fosse la ripetizione di canzoni a tutto volume e ad ogni ora del giorno e della notte. Il più gettonato dagli aguzzini era Springsteen . Pensa lo strazio se ai detenuti avessero fatto ascoltare Marco Carta e la Pausini.

Non saranno un po’ razzisti questi Obama? Dal cane alla bambola, al pianista Eric Lewis il preferito: sono tutti abbronzati.

”Ridatemi Rosa, senza di lei ho l’animo in letargo”.Non è un pensiero da cioccolatino di Moccia, ma è la richiesta tenerissima di Olindo in carcere per aver massacrato i vicini di casa.

Il cantautore Battiato ha raccontato a Travaglio il suo occhio interiore:” Dal mio eremo vedo l’Etna che fuma, sento l’odore di zagare, vedo il volo degli uccelli, lo spazio e lontano il genere umano dal quale abdicherei”. Il ragioniere Battiato vorrebbe” impugnare l’aglio e la croce per esorcizzare i cloni, i servi, i killer alla Borgia che infettano il mondo” e disturbano la sua quiete di cantautore filosofo. Quelli, insomma, che hanno comprato i suoi dischi colti e spesso lagnosissimi e colti permettendogli una villa sull’Etna e un occhio in più.

Se non sono stati i poliziotti che lo hanno arrestato per pochi grammi di droga, se non sono stati i carcerieri che lo hanno rinchiuso, se non sono stati i medici che anziché curarlo hanno continuato a menarlo, se non sono stati i compagni di cella ,se non sono stati i giudici che non si sono accorti di niente, chi ha picchiato a morte il ragazzo Stefano Cucchi ?L’arbitro.

Gratta gratta viene fuori che gli italiani sono tutti ricchi. Fuori Marrazzo entra Montino, un tipo modesto, con due localucci molto ben frequentati affittati al centro di Roma, un casolaretto a Capalbio con vigna e anessi e qualche mutuo milionario: Per un vice presidente di regione è un inizio.

Dai banchieri svizzeri arriva un messaggio per Tremonti:” Se parlassimo il governo italiano cadrebbe in un giorno”. Giuseppe D’Avanzo è già lì.

Il cinemaitaliano racconta il tempo e i personaggi delle BR, l’ultimo è su Sergio Segio che uccise il giudice Galli. Bravi ragazzi

Obama stupisce il mondo e conta di persona i morti . Non gli avevano detto che l’America era in guerra.

Il pubblico ministero condanna Fabrizio Corona a 7 anni perché lo accusa di essere “accecato dal denaro”. Sei anni invece sono quelli che deve scontare un marito che ha accecato e ammazzato la moglie a coltellate.

Torna Raffaella Carrà e in rai avrà lo spazio che Maria De Filippi ha a Canale 5. Invece di uomini e donne vedremo “ nonni e nonne”.

Parla Fabio, il trans amico di Natalia:” In quello scantinato Piero era di casa. La sera dopo il lavoro arrivava, si faceva il bagno caldo, indossava l’accappatoio e le pantofole di Natalie e restava con lei fino alle due di notte “.Ecco la “sofferenza estrema” di cui parla Marrazzo:o le pantofole di Natalie gli stavano strette o non voleva tornare a casa dalla moglie.

Nel nastro registrato e in mano alla polizia ci sarebbero fotografati altri “membri” del parlamento. A Napoli si cerca un killer, a Roma Chiappe d’oro.

Perché se dici a uno comunista quello si incazza?

Chi è quel politico di sinistra ripreso e forse ricattato, quello “famoso, con la testa pelata?” Il trans invitato a Porta a Porta lo sa.

La scienza procede, nonostante la Binetti. In America hanno scoperto che fra una decina d’anni i bambini nasceranno senza padre né madre. Sparisce il sospetto sui figli di puttana.

Il Nobel per la Pace Barak Obama ha appena firmato il più grande piano di spesa militare della storia del mondo:680 miliardi di dollari, 25 milioni in più rispetto all’ultimo bilancio del guerrafondaio Gorge W Bush.Un altro piano di questi e Mister President porta a mignotte il pianeta.

18 ottobre 2009

I PIZZINI DI GIORGINA

 

I PIZZINI DI GIORGINA

 

 

Clemente Mimun, spronato non da Dio ma da Gad Lerner, ha aggiunto un undicesimo comandamento:”Fatti i cazzi tuoi”.

 

Anche lo scrittore Carlo Fruttero si sfoga.” Siamo alla fine. Questo è l’8 settembre”. Ecco, qualcuno che ce l’ha , faccia il piacere di prestargli il calendario di frate Indovino.

 

Erano quattro amici al bar: Franceschini, Marino ,Bersani e Rutelli. Ora sono in tre,  Rutelli manca.” Il mio non è un addio al Pd perché il Pd non è mai nato”. Anche le canzoni qualche volta mentono.

 

Dopo le dieci domande a Papi, ecco le dodici del “papello” rivolte da Ciancimino allo Stato. A queste sarebbe stato pericoloso non rispondere.

 

Passaparola:”Tutti con calze turchesi, come il giudice Misiano”. Ma ci ha dovuto mettere tutto questo tempo Franceschini per dettare le regole del nuovo Pd?

                  

L’Anm, il sindacato delle toghe, si agita contro la decisione del premier di cambiare le regole della giustizia. E rispondono alle brutali minacce riformiste di Alfano  facendo scudo intorno al giudice Raimondo Mesiano, proprio quello che ha risolto il lodo Mondadori infliggendo al cavaliere una multa da 753 milioni e il ritiro della patente. Sì, grande giurista. Certamente, degno di promozione. Casuale? Perché no? Ma proprio nei giorni in cui si discuteva come gratificarlo, D’Alema andava in giro dicendo :”Il caso mignotte? Ci sono  tante  altre scosse politiche che devono  ancora arrivare” e non parlava dell’Aquila.”Alla prossima Berlusconi cadrà”. Doveva essere questa la prossima?

 

”Non sono zapatera”: questo ha sempre detto Paola Binetti. Lei non è una politica qualsiasi, lei in totale semplicità e candore ha lasciato la Dc per abbracciare la fede democratica. E ha sempre mantenuto quell’aria da colomba. Ora però si è messa a discutere certe scelte zapatere del suo partito, ed è stata messa poco gentilmente alla porta. Ecco, perché nessuno  ha spiegato a questa pia donna che il cilicio non si porta in testa?

 

Sono ricomparse le brigate rivoluzionarie. “Lasciate la politica e il premier si consegni alla giustizia comune”.Quelle rosse  sono come sbiadite.

 

Dieci nuove domande di Repubblica a Berlusconi: questa volta, in inglese. Un altro giorno di silenzio e  avremo finalmente la conferma che il cazzo non solo non vuole pensieri, ma nemmeno ha bisogno di traduttori.

 

Donna Angiolillo abitava a piazza di Spagna in una casa dell’ Inps, come una pensionata di lusso. Se avesse avuto una camera e cucina a Corviale chissà se  tanti amici politici avrebbero fatto la fila per essere ricevuti nel suo salotto. Per onorare la sua memoria è stato richiesto un minuto di silenzio. Prima era un sigaro che non si negava a nessuno.

 

La storia del  Pd è come la storia dei “dieci piccoli indiani” di Agata  Christie. MassimoD’Alema lo ha imparato a memoria

 

Capisco lo sdegno, il bon ton con una signora, ma alzi la mano chi non ha mai avuto la tentazione di fare i baffi alla Gioconda. Eppure Rosy Bindi non perdona al Cavaliere quella battutaccia non sui baffi, ma sulla sua bellezza”L’Italia non è a disposizione”. Qualche italiana sì.

 

Un bambino di 10 anni ha chiesto al Presidente Obama:”Perché ti odiano tutti?”. La stessa domanda se l’è posta da solo anche  il Cavaliere.

 

Non si può più dire frocio. Ora gli omosessuali sono “diversamente orientati

Guardano dietro e non davanti

 

Si racconta in giro che il grande nemico di Berlusconi, Eugenio Scalari, sicuramente non si è mai fermato ad Eboli. Fatti suoi, ma si racconta anche che qualche volta si è fermato ad Arcore.

 

Il Times insiste: gli italiani pagavano le mazzette ai talebani.Da quel momento è stato tutto un chiedersi come sia possibile pagare chi ti spara addosso.La Russa vuole querelare, i francesi cadono dalle nuvole, gli americani che spendono tremila dollari al giorno per ogni marine sul territorio tacciono. Hanno già dato abbastanza. Soltanto i commercianti italiani  di alcune regioni del sud non si sono meravigliati. Loro le mazzette a chi minaccia di sparargli  addosso  le pagano da una vita.

 

Secondo il Presidente della Rai Sergio Zavoli Santoro è un “monografico”, senza specificare troppo.  Forse voleva dire che scrive con una mano sola, quella sinistra.

 

Amarcord: improvvisamente a tutti è venuto in mente qualche fatto, ricordano con rabbia come nelle commedie di Osborne.  Il figlio di Ciancimino tira fuori le trattative tra mafia e stato. Dopo 17 anni ,ricordano Violante, Martelli e Mancino. Uno storico ricorda che Hitler voleva invadere il Vaticano e rapire  il Papa.A  un capo partigiano torna a mente che il materiale di scarto di alcuni documenti bellici documentavano le  dimissioni di Mussolini. Maurizio ricorda con il suo Costanzo Show quello che una buona tv non avrebbe mai dovuto fare. Dall’Iran ci arriva il ricordo della scarpa tirata a Bush da un giornalista iraniano che spiega: nella sua lingua scarpa vuol dire “puttana”. Peccato che la spiegazione sia arrivata dopo l’Anno Zero sulla Daddario

 

 

“Possibile che nessuno sia in grado di ficcare una pallottola in testa a Berlusconi? Questa domandina se l’è fatta Matteo Mezzadri,  esponente del Pd di Modena e lo ha scritto su face book. Un pistolero o un pistola?

 

Nella tradizine di ogni gialo che si rispetti a fregare 753 milioni al cavaliere è stato il maggiordomo

 

Hanno scoperto il vaccino contro la influenza suina, ne hanno comprato 24 milioni di dosi spendendo 200 milioni di euro, ma ora non sanno a chi darlo. Una guerra preventiva al suino.

 

Berlusconi ha annunciato che il ponte sulle stretto di Messina renderà la Sicilia più italiana al cento per cento. Delusi quanti avrebbero voluto allargare lo stretto.

 

Rinasce la Banca per il mezzogiorno. Anche Fassino aveva detto in un’altra occasione “abbiamo una banca”. Questa è tutta per il Sud, ma cambia il nome, lasciare Cassa per il mezzogiorno sarebbe risultata più evidente la “cazzata”.

 

Obama vincerà anche il Tapiro di Striscia la notizia.Anche Ricci sbagliando, ha creduto di avere la conferma che quelli del Nobel sono effettivamente dei Gabibbi. 

 

Osama Bin Laden sarebbe stato un pessimo padre per i suoi 11 figli. Quando il piccolo Omar diceva “papà ho freddo”, Osama rispondeva”Copriti con le foglie”.Ma gli americani  hanno pensato a guardare sotto i cavoli?

 

Carla Bruni è in analisi da 8 anni. La bellezza “è difficile da gestire”. Se fosse nata brutta avrebbe firmato l’appello di Rosy Bindi rivolto a tutte le donne “che non sono a disposizione”.

 

Arriva Kindle,il lettore di Ebook. Non è omologato per i libri di Moccia .

 

Da noi non funzionano nemmeno i kamikaze.  

 

Veltroni è un mito:” Non si può essere italiano e non amare l’America”. Lo dica a Zucconi.

 

Sarkozy tiene famiglia, proprio come Bossi. Suo figlio a 23 anni è già a capo  del più grande quartiere d’affari d’Europa. Ma lui la licenza liceale è riuscito a prenderla.

 

 

Libertà di stampa, omologazione dell’audience, doveri dell’imparzialità, martirologio mediatico, infantilismo politico, snobismo d’accatto, nostalgia dell’egemonia culturale, narcisismo: Cacciari non ne può più:”E’ come assistere a beghe di famiglia interne che non contano e non interessano nessuno.”  Lenin aveva le idee  chiare e diceva”L’importante è farsi capire dagli operai” mica da Odifreddi o da Lerner.

 

Venditti si è posto una domanda, roba forte:”Perché Dio ha creato la Calabria?”Glielo hanno spiegato un po’ con le buone e un po’ con le cattive.

 

Secondo l’Agenzia delle Entrate Lapo Elkan ha un reddito di 74 mila euro. Simona Ventura ha cinque società ma sono tutte in perdita. Claudia Mori produce film con altrettante società ma è in profondo rosso.Benigni piange miseria insieme alla sua Nicoletta. Tremonti, vuoi dare a questi poveretti qualche lezione su come diventare ricchi senza rinunciare ad andare in paradiso o alle Cayman?

 

 

Tutti appassionati al nuovo gioco “Win for life”: se fai dieci vinci quattro mila euro per vent’anni e Berlusconi per altri cinque.  

 

Se la stampa libera la vogliono tutti perché non la deve avere anche Minzolini?

 

Letterman ricattato per un flirt extraconiugale.”Volevano due milioni di dollari per tacere”.Ora la moglie ha chiesto il divorzio e 150 milioni di dollari di alimenti.

 

Laicità. Prima era:al posto dell’io mettici Dio.Ora, mettici chi ti pare.

 

 

 

 

 

 

2 ottobre 2009

I PIZZINI DI GIORGINA

 

I PIZZINI DI GIORGINA

Roberto Saviano scrive sulla libertà di stampa rivolgendosi ai lettori del centro destra. I lettori camorristi del clan dei Casalesi si sono sentiti trascurati.

Per dimostrare il suo “no” allo scudo fiscale di Tremonti e la sua opposizione al Cavaliere, Di Pietro, non potendo avere le extention della D’Addario,si è dovuto accontentare di scendere in piazza con la coppola mafiosa.

Si infiamma il dibattito dei democratici. Franceschini non molla, invita alla calma anche se lo slogan è vecchiotto: “Con me per il nuovo“ E’ un momentaccio e le vignette di Vauro non funzionano più.C’è la crisi della politica, ma” batteremo chi ha fermato Prodi e Veltroni”. Anche se le percentuali e i sondaggi gli mettono ansia, lasciate fare a Franceschini che ci pensa lui. ”. Se poi risultasse davvero che a Napoli ci sono più tessere che in intere regioni, vuol dire essere nella merda, ma che almeno Bersani non faccia l’onda.

“Sono solo” ha detto Silvio Berlusconi al telefoni di Uno mattina” chiamatemi di più”.E’ stato un momento di grande commozione. Roba forte. Riflettiamo sulla solitudine del potente nel momento in cui apre alla rispettabile cultura del “facciamo caciara” sul lettone di Putin. Lasciamolo solo, senza nemmeno il comfort ostile di una voce amica che gli dica “papi non correre”,a riflettere che si dice escort ma si legge zoccola.

Franceschini sostiene che Berlusconi parla in play back “ sono anni che contro la sinistra usa sempre lo stesso nastro”. Vivere non è rassegnarsi a non diventare mai nemmeno Apicella.

Perché pagare il canone per dare milioni a Santoro? Bella domanda. Qualche dubbio quelli della maggioranza lo hanno sollevato. E’ come l’8 per mille per la casa di Capalbio.

I giornali hanno dato rilievo alla notizia che durante l’incontro per il G20 Michelle Obama non ha baciato Berlusconi. Ma chi crede di essere la Campbell?

Lidia Ravera sostiene che a destra le donne conquistano il potere per meriti orizzontali, entrano come collaudatrici di materassi ed escono ministre. A sinistra, invece i meriti sono tutti verticali. Infatti è impensabile che la contessina Borromeo per diventare giornalista abbia dovuto sottostare alle voglie di Santoro avendo a disposizione quelle più piacevoli di un Casiraghi. E bastano la dura militanza di una Finocchiaro a spiegare il risultato ottenuto in politica e l’imperscrutabilità di un miracolo a giustificare il valore della Bindi, Ma quando la verticalità non serve, le donne della sinistra possono contare su una terza posizione: ereditano un cognome e in men che non si dica si ritrovano direttrici di un Tg.

Madonna sembra proprio che voglia sposare Jesus. Un sacro incesto.

Una ragazzina inglese di 10 anni ha messo in vendita la nonna su EBay. “Ha 61 anni, è lagnosa e parla troppo”, ha spiegato. Le hanno risposto in 27.Un caso di prevalenza dei cretini.

E’ stato esaltante Anno Zero. Anzi, una divinazione mediatica. Santoro che è sempre biondo, ma solo per l’effetto aureola, Travaglio magro perché ancora senza contratto, Vauro con le vignette piene di contenuti che Forattini se le sogna, e sullo sfondo rosso casino la D’Addario come una madonna rinascimentale che la dà con il registratore sotto il letto.Tutti insieme a ricordare il cavaliere, la prostata del cavaliere, quel citrullo del cavaliere che non riconosce un’export da un’excort. Una serata che Santoro desiderava sopra ogni cosa e che il Cavaliere temeva sopra ogni cosa. A tal punto che aveva chiesto una controprogrammazione con i controcazzi . Solo che quei minchioni di Canale 5, per difendere l’onore e il rispetto del Berlusca contro Santoro anziché mettere Gabriel Garko, hanno messo il dottor House.

Settembre, Serena Dandini ritorna con un programma nuovo e provocatorio. “Anche se siamo un po’ intimiditi”. Si sente minacciata nella sua libertà di autrice, teme censure, reclama attenzioni, fermezze, prese di posizione tempestive e non equivoche su temi civili importanti. Lei non fa cazzate, non fa programmi pizza e fichi. Infatti la sua fiction si intitola “WC a palazzo Grazioli”.

Chi vuole la morte di Obama? E’ questo il tema di un sondaggio apparso per qualche giorno su Face Book . I bene informati raccontano che alla notizia D’Avanzo si è rosicchiato la unghie fino a farle sanguinare. Questa era l’undicesima domanda a Berlusconi che gli era sfuggita.

Il ministro Brunetta ha attaccato i magistrati :”Dopo le 14 i tribunali sono vuoti “.Ed ora aspettiamoci l’appello allo sdegno, il ditino agitato:tutti uniti per affrontare il nemico . Silenzio , toghe al vento e in trincea. Mica siamo a Forum?

Risposte distruttive e minacce. Teheran prende le misure con le testate Sharab 3 che vanno lontano e distrae guardando altrove. Nessun uomo è un’isola, il passato ci ha divisi. Akmadinejad stupiscici, dimostrandoci che le nostre non sono solo fantasie di occidentali afflitti da manie di persecuzione.

I sottoscrittori del movimento dei “farabutti” oggi sono arrivati a 400 mila. Insistete, ce ne sono molti di più.

Nella vita segreta di Fidel Castro ci sono anche dieci figli. Un papi rivoluzionario.

Il film Pinocchio di Roberto Benigni si è piazzato al terzo posto nella classifica dei film più brutti degli ultimi dieci anni. E non hanno visto La tigre e la neve.

Il picconatore emerito, Cossiga non le manda a dire:”Obama ha sfruttato il fatto di essere nero.Durante la campagna elettorale non ha mai detto di essere un afroamericano” . Per non creare permalosità diplomatiche il presidente si è astenuto : pare che ce ne sia uno solo autorizzato a darli dell’abbronzato.

Ma il paradiso fiscale e il paradiso terrestre sono la stessa cosa?Ecco. Ci fosse mai qualcuno che lo sa, faccia il piacere di spiegarlo a Tremonti.

Anna Finocchiaro fa opposizione dura, con la permanente:”Il governo Berlusconi ? Molto meglio il cartello dei narcotrafficanti di Medellin”. Dopo aver portato in Sicilia il Pd ai minimi storici, non è più riuscita a trovare il parrucchiere giusto.

Problemi a Fiumicino per la riconsegna dei bagagli. Ma sembra che qualcosa cambierà presto:” Abbiamo un grande progetto a lungo respiro” dicono i responsabili dell’Alitalia e indicano il 2044 come data per raggiungere l’obiettivo. Forse la meno importante alla corsa all’indietro della società di bandiera,certo la più scomoda.

I versi dei grandi poeti spariranno dai Baci Perugina. Saranno sostituiti da dichiarazioni più moderne scritte da nuovi autori come Federico Moccia, quello che scrive libri sui Potter burini di Ponte Milvio. E’ il trionfo dei lucchetti.

Rinascita, testata storica del Pc fondata da Togliatti e poi organo ufficiale del Pdci di Diliberto , ora ritorna in edicola. Ma con un formato all’osso: solo 4 pagine preparate da un giornalista e un grafico.Torna alla mente una frase di Tolstoi:” Niente è più triste della fine di un amore”. Anche in politica.

Ritorna il simbolo del Pci rivisto da Marco Rizzo. E’ quadrato, con falce e martello gialli su sfondo rosso.Lo presenterà il 24 ottobre a Roma durante il dibattito sul suo partitino Comunisti-sinistra popolare. Rizzo conta molto sullo spaesamento dei tifosi della “magica”.

Nobel per Berlusconi: se lo hano dato a Dario Fo per le sue buffonerie in “granmelot”, perché non premiare le buffonate del cavaliere?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. storie storielle gossip politico

permalink | inviato da giorginabaldi il 2/10/2009 alle 17:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

23 settembre 2009

i pizzini di giorgina

 

 LA TOP TEN DEI PIZZINI DI GIORGINA

 

ualcheQ  Alcuni dei motivi che faranno governare Berlusconi per altri dieci anni

 

 

Su Face Book c’è un sito che raccoglie 1400  camerati orgogliosi di essere fascisti.

E’ la storia dannata che non sempre passa :  dopo Veltroni, anche Massimo D’Alema dichiara di non essere mai stato comunista.

 

 

Obama ha ammesso di essere stato sempre “ abbronzato”, anzi proprio nero. Vabbè, facciamola corta :quella del Cavaliere non era una battuta.

 

 

E’ una catastrofe dopo l’altra: ti sbatti per i ghiaccciai che si  sciolgono, lotti per salvare le foche, vieni travolto da quegli stronzi dei giapponesi che pur di mangiare il sushi bombardano il mare. Presi da mille cose  finisce che ti sfuggono quelle di una  “ gravità  inaudita”: Travaglio non ha ancora firmato per Anno Zero. E  la Rai continua a pettinare le bambole.

 

 

Achille Occhetto, l’ultimo segretario del Partito Comunista,  si è iscritto a Sinistra e Libertà. Se poi il sollievo portato alla sinistra da questo nuovo partito non dovesse rivelarsi sufficiente , sappiamo che abbiamo ancora a disposizione  Franceschini.

 

 

La direttrice dell’Unità ha lanciato una nuova campagna per incrementare la vendita del quotidiano storico della sinistra” Comprate due copie dell’Unità e una abbandonatela al bar, farà girare una parola di verità”. Fecero lo stesso con i compagni  ai tempi della Bolognina.

 

 

Se Veltroni continuerà ad applaudire tutte le cazzate che fa e dice Fini, è chiaro che uno dei due  sta sbagliando.

 

 

Ahmadinejad ha fatto sapere in giro che taglierà la mano di chi premerà il grilletto contro l’Iran. Berlusconi , per ritornare a Porta a porta e fare il pieno di telespettatori, si accontenterebbe di tagliare i primi piani di Gianni Garko.

 

 

Il fuori onda di Obama”è stato uno stupido” contro il rapper nero Kanye Wert che ha interrotto la premiazione dei Mtv Awards è caduto nel silenzio più totale dei giornalisti presenti. Il fuori onda di Berlusconi che decantava le qualità orali di una escort è  stato trasmesso a reti unificate e sottotitolato per agevolare i telespettatori non udenti .

 

 

Poche cose riescono a consolare in questa Italia incattivita , ma lo spot mortuario di Mike Bongiorno ancora vivo e vegeto ci rincuora, per quanto è possibile. E vi pare giusto che sempre con il benestare della  famiglia e per  contratto, l’unico a non poter fare  i debiti scongiuri sia Fiorello?

 

Berlusconi sex machine. Un’orgia ogni 3 giorni, 40 serate porcellone cronometrate dagli invidiosi, una  scopata meglio dell’elezione di Obama. Insomma, per gli avversari politici l’agenda del Cavaliere sarebbe piena di indirizzi di gnocche da far invidia a Rocco Siffredi. “Quando sparisce per intere settimane sparisce letteralmente lasciando un vuoto istituzionale spaventoso”. Comunque nel pieno del vuoto istituzionale , secondo i bene informati, spunterebbe sempre Franceschini con la solita bottiglia e il dito sul tappo pronto a  fare cin cin.

 

 Se non ci fosse stata tutta la polemica sulle zoccole a gruppi, a grappoli, con il viagra sniffato come vaniglia , se il Cavaliere avesse tenuta chiusa la patta dei pantaloni , se la politica estera  applicata al sesso non fosse per  Di Pietro  l’unico appuntamento con il congiuntivo e la storia, ora non potrebbe dire, come invece ha detto:” Berlusconi  è un bandito, finirà come Saddam”. Da Villa Certosa in qualche  altro  buco?

 

 

 Se Parigi avesse più zoccole, sarebbe una piccola Bari.

 

 

Secondo il  ministro Brunetta “ c’è una sinistra per bene e una sinistra per male” . Chi non rientra nelle due categorie, fa parte dei “poteri marci, un’elite di merda che prepara il colpo di Stato”. Secondo i bene informati questa estate il ministro avrebbe avuto duri scontri con le zanzare di  Capalbio.

 

 

Ci sono tempi e mode. C’è stato un momento  che per dimostrarsi  solidali con la sinistra  bisognava dichiararsi allegramente “coglioni”. Poi c’è stato il momento dei “bamboccioni”, ma era una dichiarazione sociale, oltre la politica. Ora per denunciare la censura del Berlusca sulla stampa, per ribellarsi contro il silenzio imposto dalla politica, viene richiesto   di  dichiararsi “farabutti”. Tutti gli intellettuali , le firme più o meno prestigiose fino a Pupo, passando  per Ligabue a Ricky Gianco, sono corse a iscriversi nella lista. Tutti vogliosi di essere liberi di parlare, di dire verità nascoste, di rivelarsi, di dichiarare  “io sono un farabutto”.Ci girano intorno, ma ripensandoci  quasi quasi , “teste di cazzo” mai?

 

Titoli: “Meredith morì in 7 minuti”. Un record.

 

“No al bipolarismo malato “ L’influenza A, secondo Ferdinando Adornato, si prende così.

 

Pronostici: per Massimo D’Alema il Cavaliere la prossima volta cadrà”. Non spiega però se dal Governo o dal letto.

 

Il caso mignotte?” “ Sempre per Massimo “ci  sono ancora tante scosse politiche che devono arrivare”.  E se arrivano in barca?

 

In Inghilterra per vandalismo è stato indagato un bambino di tre anni che partecipava con dei compagnucci ai danneggiamenti contro le case dei vicini. Una minigang, insomma. Ognuno ha il proprio Brunetta.

 

Il vice ministro Fazio fa sapere che  lui non si farà vaccinare. Non sente di rientrare nelle categorie a rischio o non si fida del vaccino?

 

Tarantini è stato rilasciato ma non potrà più andare “anonimamente “in barca con D’Alema.

 

La Cei annuncia che ci “sono in vista nuovi assetti politici” e avverte “ I cattolici sono chiamati a intervenire con urgenza”. Almeno l’8 per mille.

 

Roberto Morassut romano, Pd, saluta “ciao ragazzi” i caduti della Folgore, ma sbaglia bandiera e mette fuori il tricolore ungherese. Anche  il patriottismo, come l’inglese, bisogna impararlo da piccoli.

 

 

Travaglio è costernato, senza di lui siamo al”Anno zero”. Mi trattano come Valanzasca, dice ma esagera. Lui almeno può andare a cena con la Borromeo. Vallanzasca l’avrebbe già sbattuta contro un muro senza nemmeno farle il baciamano.

 

 

 

 

15 settembre 2009

I PIZZINI DI GIORGINA

 

 PIZZINI DI GIORGINA 

 

Sarà un autunno difficile: questo solo per ricordare a Fini dove ci si può cacciare mettendosi sempre vicino a uno come Berlusconi che non gli consente di copiare.

 

Casini:” E’ cominciato il declino di Berlusconi”. Questo tanto per far capire come ci si può confondere mettendosi vicino a uno come Franceschini che continua a fargli copiare il compito sbagliato.

 

Ma Casini crede in Dio. E forte dell’Udc  lancia la sua sfida:”Accordi mirati con Pdl e Pd oppure andremo da soli”. Ma se diranno no anche Di Pietro e il resuscitato Mastella,  quest’uomo che sogna il “grande centro” sappia che c’è pronto il “si” dei Fichi d’India.

 

Se davvero per celebrare il rilascio del giornalista iraniano che un anno fa tirò una scarpa contro Bush  “tutte le tribù irachene,sciiti e sanniti manderanno delegazioni e doni”.Se davvero il deputato repubblicano del South Carolina Wilson  per aver urlato “bugiardo” a Obama interrompendo il suo discorso al Congresso Wilson in 48 ore ha raccolto 750 mila dollari di contributi alla sua campagna elettorale, Bonaiuti ci deve spiegare  perché Berlusconi per aver detto davanti a Zapatero soltanto che era il più grande statista che abbia avuto l’Italia, hanno tirato solo zoccole

 

Se D’Alema lo avesse ammesso subito.  Conosco Giampy Tarantini., quel pugliese che procaccia ragazze a pagamento. Se avesse fatto una mossa galante come il cavaliere, magari senza farfalline.Se non ci fosse stata la sorpresa degli “amici” di Giampy che lo avevano visto seduto alla sua destra. Se D’Alema diciamolo, onestamente avesse ammesso di essere stato a Ponza sulla barca di Tarantini anziché dire:” Ma per me resta un perfetto sconosciuto” Proprio come Berlusconi con la escort pugliese D’addario. Invece così “Bari” sono.

 

 

 Fini è stufo. Dobbiamo però capire un poveretto che ha già dovuto  sopportare nell’ordine, i mugugni degli antifascisti, i mugugni dei fascisti che non lo considerano più un camerata, che ha dovuto presentare le  credenziali alla Chiesa ,che è andato in Sinagoga e in Israele, che ha difeso Berlusconi anche se ha dimostrato di non approvare la sua politica, che persino il Pd ha dimostrato di stimare approvando certe sue prese di posizione, ecco uno così, secondo Bossi, in caso di nuove elezioni non andrebbe oltre il 4 per cento. Si tratta solo di capire se Fini, dopo aver fatto tanta fatica, pensa di poter aspirare al Colle o rischia di prenderlo in quel posto.

 

Si sono riaperte le scuole, la Gelmini è entusiasta. I precari meno. Sui banchi ci sono 700 mila alunni stranieri: novantamila sono romeni, gli altri albanesi, cinesi e marocchini. La meglio gioventù.

 

Si scopron le tombe, si rileggono i fascicoli dimenticati. Bisogna riscrivere la storia. Secondo Alfano, è ora di rivedere le inchieste di mafia, trovare i mandanti delle stragi, Palermo, Ciancimino, Spatuzza, Mori. Un po’ di chiarezza finalmente. Ma chi se la sente di avvertire Violante?

 

Funerali di stato per Bongiorno. Tutti in fila per salutare chi per oltre mezzo secolo ci aveva fatto sentire più intelligenti e meno ignoranti di lui.

 

A Napoli si sa, tengono molto all’igiene. Per paura dell’influenza suina gli autisti dei mezzi pubblici hanno incrociato le braccia lasciando 200 vetture nei depositi.” Disinfettateli”hanno fatto sapere all’azienda, “altrimenti non ci muoviamo”. Nemmeno San Gennaro è sfuggito alla paura del contagio. Niente baci alla teca che ne contiene il sangue.Per 1700 anni ha tenuto Napoli al riparo delle calamità, ma con Bassolino ha dovuto arrendersi.

 

Incontrarsi a Venezia: Chavez, il dittatore del libero stato di bananas,   Moore il venditore di palle americane, Stone un ex bravo regista  e Gianni Minà esperto in Che Guevara. Se li avesse visti Scorsese, così, tutti insieme avrebbe fatto un remake di “Quei bravi ragazzi” 

 

Un tribunale brasiliano è stato severissimo con quel papà italiano scambiato per un pedofilo per aver baciato sulla bocca  la figlia di otto anni. Ma siamo sicuri che nessuno abbia visto l’ex terrorista Cesare Battisti baciare sulla bocca quei quattro disgraziati che ha ammazzato in modo da rimandarcelo al più presto?

 

A X Factor Claudia Mori ha preso il posto di Simona Ventura. Come dire, una sopramarca di una finta attrice, di una cantante sfiatata, di una capitata lì per meriti di un marito famoso come Celentano.Avanti così. Un'altra trasmissione di queste e alle mogli non basterà nemmeno la pensione miliardaria.

 

Akmadinejad a Obama:”Incontriamoci a New York”. Tanto per prendergli le misure.

 

Ottimismo: case ai terremotati, il governo spinge, Bertolaso è orgoglioso, Berlusconi si aspetta almeno un grazie. Solo che dopo cinque mesi di benefit e di premure gli aquilani, case per case , avevano capito villetta mono famigliare, salotto doppio, tripli servizi, soppalco , doppi servizi, idromassaggio e piscina.Che dice Cavaliere? E’ il risultato della globalizzazione di villa Certosa.

 

Don Sciortino, direttore di Famiglia Cristiana critica Berlusconi”La democrazia scricchiola, ma non ci fermeranno”. Siamo al pensiero unico

 

Era l’11 settembre a New York e Oriana Fallaci, dalle sue finestre , vide le due torri gemelle crollare al suolo. Così nacque “La rabbia e l’Orgoglio”. Oggi, in Rai, ma dura da anni. Si dice Anno zero e Santoro sventola l’ombra della censura.E’ una fase, ma subito dopo, nessuno tocchi Travaglio e guai a togliersi dai piedi Floris. E Vespa no? Non fate l’onda. Così, in Rai, nasce “Il malinconico grottesco”.

 

Benigni chiede a Silvio le escort per i disoccupati. Un tempo bastavano le brioches.

Gheddafi vuole cancellare la Svizzera. Gli stati si aprono e si chiudono a seconda dei capricci dell’ultimo tiranno maltrattato dal buttafuori.

 

L’avvocato Ghedini ha spiegato che se sarà chiamato in tribunale il Cavaliere spiegherà che non è impotente. Ha soltanto messo fiori nel suo cannone.

 

Sasha  Obama  gioca a nascondino con papà  Presidente nella stanza Ovale alla Casa Bianca. Chiarito che la scena ci fa tenerezza, chiarito che abbiamo già visto un piccolo Kennedy che sbucava da sotto la scrivania di papà Presidente, chiarito che John e John John padre e figlio non ci sono più, chiarito che quella carica di tenerezza è irripetibile, la retorica di una foto allora ci sembrava più innocente.

 

Dopo il caso Boffo, porte aperte alla Chiesa cattolica. Si comincia con l’iter per il testamento biologico, ma il Papa fa sapere che non bisogna vendere medicinali anti vita. Allora, via con il viagra.

 

Il giornalista del Tg5 Salvatore Sottile fa sapere di non essere nemmeno parente di quel Salvatore Sottile  intercettato mentre offriva ragazze ai vip politici . Lui ha più capelli e, soprattutto, non ha mai conosciuto la signora Briatore.

 

 

A Brunetta non sfugge niente: e al Festival del cinema di Venezia ha detto basta con il culturame dei cineasti parassiti che usufruisce dei fondi e fanno film che non incassano un euro. “Questa è una parte di Italia molto “placida” e leggermente schifosa”. A Citto Maselli e a Giuliano Montaldo sono fischiate le orecchie, Michele Placido invece si è incazzato e ha querelato.Quelle suscettibilità ignoranti.

 

Si chiama Carla one il nuovo aereo di Sarkozy.Imbarca tutti.

 

Dramma per Kim Jong II,presidente della Corea del Nord avrebbe un  cancro al pancreas. Il “caro leader” è apparso in pubblico provato e zoppicante. Secondo i medici avrebbe 5 anni di vita: un’eternità atomica.Quanti razzi si possono spedire sul mondo in 5 anni? Problema non solo matematico.  

 

Creato sperma umano da cellule staminali. Tra 10 anni potrebbe essere prodotto  usando solo cellule femminili. Speriamo non siano quelle della D’Addario.

 

 

Berlusconi regala un libro di 24 chili sul Canova ai grande del mondo. Meglio una farfallina.

 

Ruba a Napoli un pacchetto di wafer da 1,89 condannato a tre anni. Madoff ci fa un baffo.

 

 Il futuro dell’Africa appartiene agli africani. Yes you can. Son cazzi vostri.

 

Il comune di Roma mette all’asta 34 tombe extralusso dichiarate abbandonate. Aspettiamo il seguito di Thriller

 

 

Guida shock divide la Gran Bretagna.”Un orgasmo al giorno toglie il medico di torno”: E noi che abbiamo mangiato tante mele cosa ci siamo perse?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. autunno tempo di migrare ma dove?

permalink | inviato da giorginabaldi il 15/9/2009 alle 15:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre